Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 12 aprile 2013

SISTEMA DI ALIMENTAZIONE VEGANO-VALDIANO


LETTERA

NEL GIARDINO DI TORVAJANICA È NATO IL CENTRO DI DIVULGAZIONE IGIENISTA

Caro Valdo, buongiorno a Te, come stai? Come sai all'interno del vivaio Il Giardino di Torvajanica è nato un Centro di Divulgazione riguardante L'Alimentazione Naturale basato sopratutto sulle tue intuizioni trasmesse attraverso i tuoi libri. Chi ti legge con un minimo di attenzione capisce al volo che le tue idee che hanno solidissime e antiche radici nel passato, e che sono condivise profondamente dai più grandi maestri dell'antichità. Pitagora, Socrate, Platone, Ippocrate e tutti gli altri filosofi della scuola di Atene sono in armonia totale con quanto affermi. La scuola igienista è tutta basata sulla conoscenza sopraffina della nostra straordinaria macchina chiamata corpo umano.

OSPITI SPECIALI SIMONA E MAMMA FLORA

Ieri pomeriggio sono venute a trovarmi Simona con Mamma Flora, accompagnate da marito figlio e padre. Si è chiacchierato di tante cose. Hanno fatto scorta di miele, creme, frutta, e da lì mi è nato un pensiero, rafforzatosi poi nel corso della notte come tutte le idee meritevoli di considerazione.

STO ASPETTANDO IL QUARTO LIBRO

Sto sognando una scaffalatura che accolga i tuoi libri in bella mostra nella casetta di legno,spazio multifunzionale adibito a centro di divulgazione, ufficio, esposizione di prodotti,piccola libreria. Sul primo ripiano in bella mostra,Alimentazione Naturale, Dizionario di Salute Naturale,Storia dell'Igienismo Naturale,e sorpresa delle sorprese,un quarto libro intitolato "Il sistema di guarigione della dieta Vegana Valdiana Tendenzialmente Crudista".

CREDIAMO ANCORA NEI LIBRI CARTACEI, DOVE È FACILE SOTTOLINEARE E RILEGGERE

Spero davvero che questo sogno abbia presto un seguito concreto. Siamo tutti in attesa di un Tuo prossimo lavoro. So che hai oltre 3000 tesine che spaziano sull'argomento. Ma troppa gente non ha ancora dimestichezza col computer e non riesce a trovare le giuste tesine. Mio padre, 82 anni, ha divulgato la storia di mamma Flora tra i suoi amici. Ma alla fine ho dovuto intervenire io a guidandoli nella ricerca.

MA VOI COSA MANGIATE ESATTAMENTE?

In definitiva, la mia è anche una scusa per stimolarti in un'altra impresa titanica, come quella di scrivere un libro sistematico. Penso che sarebbe molto apprezzato e dovrebbe comportare pure un non disdicevole risultato economico. Ho saputo che Colin Cambell sta sponsorizzando e promuovendo un libro di ricette che la figlia sta scrivendo sulla scia del suo The China Study. Se avessi in mano un tuo libro sull'argomento mi aiuterebbe a divulgare, visto che la domanda più ricorrente rimanesempre quella: "Ma voi cosa mangiate esattamente?"

LO SCHEMA NUTRIZIONALE NON BASTA PIÙ

Ovvio che a quella domanda riparto con gli argomenti, e gli stampo pure il tuo Schema Nutrizionale. Dal mio negozio esce sempre più gente con in mano Alimentazione Naturale, ma credo che comprerebbero volentieri anche un testo con indicazioni precise che li sollevasse dall'amletico dubbio. Essere o non essere? Fare o non fare? Acidosi o non acidosi? Cosa assumere a colazione? Cosa assumere a pranzo e cena? Che significa in concreto optare per il digiuno? E per il semidigiuno? Con quali cibi evitare il superamento del tetto proteico di 24 grammi/giorno? Insomma, Valdo, ci serve un lavoro in più per trasmettere al meglio la grande scienza igienistica che ci stai insegnando.
Grazie per tutto quello che stasi facendo. Ho voluto renderti partecipe di un mio sogno, probabilmente condiviso da tanti. Anche per farti capire quanto sei importante e presente per tutti noi. Un Caro Saluto a Te.
Lucio Landolfi, Vivaista e Giardiniere di Torvajanica-Roma

*****

RISPOSTA

PIÙ CHE DESIGNER DI GIARDINI TU SEI L'UOMO DELLA PROVVIDENZA NELLA METROPOLI ROMANA

Ciao Lucio. Mi hai già fatto un incomparabile regalo. La tesina "Il risorgere dalla polvere di mamma Flora", del 31/3/13, sta raccogliendo grandi consensi. Ne parlavano a Taormina prima ancora del mio arrivo. Per non dire poi del tuo Centro di Divulgazione, che ha sicuramente valore come modello per altre esperienze simili. Ma per fare le cose con successo serve preparazione, fiducia e determinazione, tutte qualità che non ti mancano, e che non sono facilmente riproducibili.

INCOMBONO GLI IMPEGNI E DEVONO ESSERE AFFRONTATI IN MODO RAZIONALE, ORDINATO E QUANTISTICO

Ora mi stai dando ulteriori dritte di tipo editoriale. Quello che posso fare lo farò. Ci vorrebbe un rallentamento postale. Ricevere mail in abbondanza è sicuramente positivo, ma bisognerà trovare un sistema per tenere a bada e sotto controllo il fenomeno. È mezzanotte passata e devo alzarmi alle 3 del mattino per Sant'Omobono Terme. Al rientro dovrò rifare le valigie per l'Asia. È un po' duretta. Colin Campbell vive nella bambagia, beato lui. Un grande abbraccio virtuale a te, ad Antonio Ricci e ai tanti amici di Tivoli e Torvajanica. Senza dimenticare Mamma Flora e l'intera sua famiglia!

Valdo Vaccaro

8 commenti:

andrea ha detto...

lucio, ottimo ma dove siete esattamente ??

Edoardo ha detto...

Task force butler, dove sei te invece, che te vengo a menà? :D
Dai scherzo, ma davvero non capisco che gusto ci provi a mandare questi messaggi. Non condividi l'idea del blog (e secondo me fai mooolto male!), non ci venire! O in alternativa, ci metti la faccia senza nasconderti dietro un nick, ed esponi le tue motivazioni. O ti crei un tuo blog dove parli delle tue idee.

Alberto Pastorino ha detto...

Edoardo perdi il tuo tempo, il taskino é una sorta di psicopatico.
Tu perderesti del tempo con un ubriaco? peró quando il tipo é sobrio si.
Il tbc alias tfc é come se fosse perennemente ubriaco, perció fai tu.
Ogni villaggio ha il suo zotico e noi abbiamo il taskello, poteva andare meglio ma poteva anche andare peggio, che ci vuoi fa?

brusca ha detto...

è il secondo commento che leggo di task force butler sullo stesso tono...
il mio consiglio è di chiedere direttamente a Lucio Landolfi, il cui indirizzo, numero di telefono eccetera sono facilmente reperibili con una ricerca google ;)

arvo ha detto...

Oppure il Tubler potrebbe aprire un contro-negozio di ristorazione e generi di prima necessità.
Potrebbe per es pubblicizzare la sua famosa bistecca al taskoccio (carne avariata ben cotta con una spolverata di aspartame)oppure la sua famosa macedonia di frutta con strutto di maiale o sempre per citarne una,la sua celeberrima torta nunziale alle acciughe e pancetta(innaffiata di rosolio)...e così via; le idee possono essere molte.
A lavare i piatti ci mettiamo Antoine, ovviamente...L'unico problema può forse essere quello di edificare vicino ad un pronto soccorso, che tenga sempre l'auto ambulanza accesa...non si sa mai.

andrea ha detto...

trovato.. ci passo davanti tutte le mattine per andare a alvorare , non sapevo fosse questo ..!!

Enzo Spataro ha detto...

Io sono convinto che tfb sia antoine sotto mentite spoglie.

monica andre ha detto...

Anch'io credo sia Antoine :)
Fa proprio pena poverino

Posta un commento